MiriamBlasich

Journal

Idee Creative Work in Progress: Umòmetro

February 26, 2015/Idee creative work in progress /No Comments

A volte sono di pessimo umore e non vorrei parlare con nessuno. Altre volte mi sento felice e vorrei farlo sapere a tutti. Se sapessimo lo stato d’animo delle persone prima di rivolgerci a loro, sarebbe più facile comunicare con esse?
Pensiamo ad un impiegato che deve andare a parlare con il suo superiore. Vedendo l’emoticon negativa sulla scrivania del suo capo, girerebbe al largo e tornerebbe più tardi. Se proprio non potesse rimandare l’incontro, parlerebbe in modo cauto e se ne andrebbe il più velocemente possibile.
Immaginiamo che ognuno possa mostrare a tutti il proprio stato d’animo con un emoticon base (neutro, felice, infelice, arrabbiato). Basterebbe fare una passeggiata per vedere se la maggioranza delle persone è felice oppure no. Si potrebbe misurare il livello di soddisfazione delle persone a seconda del luogo in cui si trovano: quante emoticon felici ci sarebbero all’ufficio postale?
Se qualcuno è felice questa informazione potrebbe rendermi di buonumore, oppure indurmi a chiedere il motivo della sua felicità, come pure della sua infelicità. Potrei anche solo prenderne atto. Mostrare una emoticon arrabbiata sarebbe un chiaro avviso di girarmi al largo, oppure un invito a rivolgersi a me con un certo tatto.
Ho così dunque progettato un Umòmetro da applicare sul cappotto e un Umòmetro da mettere sulla scrivania! Sono al momento dei semplici prototipi. Sto testando quello piccolo, applicato al cappotto con una spilla da balia. La gente lo nota con curiosità.
Credo che questa idea abbia del potenziale, quindi ho pensato di pubblicarla nel mio blog per difenderne la paternità! E anche per sapere cosa ne pensate!
Se qualcuno di voi è interessato a testarlo, mi scriva a miriam.blasich@libero.it con oggetto “Umòmetro”!

Nelle foto si vede come sono fatti gli Umòmetri.
Quello piccolo, da applicare sul cappotto, è progettato come un unico pezzo di carta stampato fronte e retro piegato a fisarmonica. Si sceglie una faccina e poi si ripiegano le altre una sopra all’altra.  Il disco di carta viene chiuso e con un laccetto facendo un semplice fiocchetto.
Quello da scrivania funziona come un calendario da tavolo. Si sfogliano le faccine e si mostra quella che corrisponde al proprio stato d’animo.
Il bello degli Umòmetri, oltre a comunicare in modo immediato il proprio stato d’animo, è che in qualsiasi momento è possibile scegliere un diverso emoticon, assecondando l’umore del momento.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contact Me

CONTATTAMI

RSS
Follow by Email
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram
SOCIALICON

Hit Counter provided by orange county divorce attorney